In evidenza

News


 

Mostra su Vincenzo Roggeri al Museo diocesano

Mostra su Vincenzo Roggeri al Museo diocesano

Dal 6 dicembre 2017 al 16 febbraio 2018 nelle sale del Museo Diocesano del Seminario Vescovile “G. Speciale” di Caltanissetta, saranno in mostra numerose opere, oli su tela di grande valore artistico, di Vincenzo Roggeri, pittore nisseno vissuto nella prima metà del Seicento.

La mostra, che espone oltre alle tele custodite al Museo, dipinti del Roggeri abitualmente collocati in altri siti, apre il ciclo delle manifestazioni programmate dalla Curia nel corso del prossimo anno per celebrare il decennale della morte di Mons. Giovanni Speciale, che ricorre nel luglio del prossimo anno 2018.

Alla sua sapiente e raffinata sensibilità artistica, che lo indusse a sottrarre alla dispersione e al deterioramento vecchi quadri, tele arrotolate e dimenticate, paramenti e arredi sacri abbandonati in vecchi armadi, e all’intuizione di creare uno “scrigno di bellezza” per custodire e valorizzare un patrimonio storico-artistico altrimenti destinato alla rovina, si deve la nascita del Museo Diocesano che è cresciuto pian piano arricchendosi, e che oggi custodisce ed espone in dieci sale e due gallerie più di 500 opere d’arte datate dal XV al XXI secolo (dipinti, sculture, argenti, vesti liturgiche e manufatti d’arte applicata), di pregevole valore artistico.

Per esprimere l’amore e la gratitudine nostra e di un territorio, che per lui e da lui è stato reso più “ricco”, il Museo Diocesano ha voluto realizzare la mostra su Vincenzo Roggeri, desiderata ma non realizzata da Mons. Speciale.

La mostra allestita in collaborazione con la Soprintendenza BB.CC.AA. di Caltanissetta, rappresentata dal Soprintendente, architetto Vincenzo Caruso, sarà inaugurata il prossimo 6 dicembre, alle ore 17.30 dal nostro Vescovo, S.E. Mons. Mario Russotto.

Il cardinale Angelo Amato inaugura l’Anno Accademico dell’Istituto Teologico

Il cardinale Angelo Amato inaugura l’Anno Accademico dell’Istituto Teologico

Mercoledì 29 novembre il Cardinale Angelo Amato, Prefetto della Congregazione per le Cause dei Santi, aprirà l’Anno Accademico dell’Istituto Teologico “Mons. Giovanni Guttadauro” di Caltanissetta, con una Prolusione sul tema “Teologia e santità” che si terrà nell’Auditorium del Seminario Vescovile (con ingresso da piazzetta Giovanni Paolo II) alle ore 18.00.

La Prolusione sarà preceduta, alle ore 17.00, da una S. Messa nella Cappella Maggiore del Seminario Vescovile, presieduta dal Cardinale Amato, e concelebrata dal Vescovo della diocesi Mons. Mario Russotto, dal Vicario Generale Mons. Giuseppe La Placa, dagli animatori del Seminario, p. Alfonso Incardona, p. Cataldo Amico, p. Calogero Panepinto, e dai sacerdoti che insegnano presso l'Istituto Teologico.

Il Cardinale Amato sarà mercoledì mattina, terrà una meditazione durante il ritiro mensile del clero e condividerà poi il pranzo con i sacerdoti della Diocesi, mentre in serata concluderà il suo incontro con i Seminaristi ed i docenti dell’Istituto Teologico con un momento di fraternità conviviale.

Nel corso della inaugurazione dell’Anno Accademico dell’Istituto Teologico Diocesano, che è affiliato alla Facoltà Teologica di Sicilia, saranno consegnati i diplomi di Baccellierato agli studenti che hanno concluso l'iter degli studi. nella stessa occasione il Vescovo presenterà il nuovo Prefetto degli Studi dell’Istituto Teologico, p. Giuseppe D’Anna, docente di Sacra Scrittura e Rettore del Santuario di Maria SS. Immacolata a S. Francesco, nonchè Assistente Spirituale della FUCI.

Padre D’Anna succede nell’incarico di Prefetto degli Studi a p. Calogero Panepinto che ha completato l’espletamento del suo mandato e al quale è andato l’apprezzamento del Vescovo per il servizio svolto in questi anni con competenza e passione pedagogica.

 

Conclusione del Bicentenario della Provvidenza

Conclusione del Bicentenario della Provvidenza

Martedì 21 novembre p.v., alle 17,30, Mons. Mario Russotto celebrerà la Santa Messa nella chiesa di Maria SS. della Provvidenza in Caltanissetta, a conclusione dei festeggiamenti per il Bicentenario della fondazione. La Santa messa segnerà anche l’inizio della “Missione Provvidenza” nel territorio della Parrocchia S. Giuseppe che, oltre alla zona della Provvidenza comprende anche quella dello "Stazzone" e le contrade rurali.

La chiesa della Provvidenza, nel cuore del centro storico di Caltanissetta, dà il suo nome ad un quartiere antico, di impianto cinquecentesco, un tempo residenza di tanti artigiani (da cui il toponimo “zincàri” artigiani del metallo) oggi è l’epicentro di tante vecchie e nuove povertà, in cui convivono famiglie di diverse etnie e provenienze, in condizioni difficilissime di abbandono, di precarietà preoccupante delle abitazioni (la metà degli edifici risultano totalmente inutilizzati e abbandonati) e di degrado delle infrastrutture civili.

In questi anni la chiesa, guidata da padre Salvatore Lo Vetere, è stata l’unico punto di riferimento, di aggregazione e di solidarietà per gli abitanti del quartiere, (circa 1600) grazie anche all’impegno di un gruppo di volontari, del Comitato di quartiere e dell’Associazione della Real Maestranza che vi ha realizzato diverse iniziative solidali.

La chiesa della Provvidenza, piccolo gioiello dell’architettura religiosa cittadina, sorge nel centro del quartiere al culmine di una elegante scalinata semicircolare, ed è impreziosita da numerose opere d’arte (Madonna con Bambino del Pollaci, portata in processione fino al 1862) e da originali affreschi monocromatici sulle volte. La sua storia è legata a quella Confraternita di S. Maria della Provvidenza, presente in città sin dal 1547, mentre il primo documento che ne attesta l’esistenza risale al 1619.

La dedicazione della Chiesa alla Madonna della Provvidenza identifica la missione solidale svolta da sempre nei confronti dei poveri della città, anche con la festa annuale del 21 novembre, che significativamente veniva chiamata “di lu pani e di li pignati della Beddamatri” per la distribuzione di viveri e minestra benedetti che accompagnavano la processione devozionale.

In occasione del Bicentenario della nuova fondazione, che risale al 1817, subito dopo l’elevazione di Caltanissetta a capoluogo di Intendenza, si sono realizzate per un intero mese diverse iniziative a carattere spirituale e culturale: concerti di musica sacra e Lectio mariane, giornate dedicate alle scuole, alla famiglia, agli ammalati, alle vocazioni, la “Festa dei mondi” che ha visto incontrare intorno alla chiesa i numerosi abitanti non italiani che risiedono nel territorio.

Domenica 10 dicembre p.v., sarà la giornata del ringraziamento, con degustazioni del “dolce storico del Bicentenario” realizzato per l’occasione dai maestri pasticceri e pranzo solidale per i poveri della parrocchia.

 

Celebrazione della Virgo Fidelis

Celebrazione della Virgo Fidelis

Martedì 21 novembre p.v., alle 17,30, Mons. Mario Russotto celebrerà la Santa Messa nella chiesa di Maria SS. della Provvidenza in Caltanissetta, a conclusione dei festeggiamenti per il Bicentenario della fondazione. La Santa messa segnerà anche l’inizio della “Missione Provvidenza” nel territorio della Parrocchia S. Giuseppe che, oltre alla zona della Provvidenza comprende anche quella dello "Stazzone" e le contrade rurali.

La chiesa della Provvidenza, nel cuore del centro storico di Caltanissetta, dà il suo nome ad un quartiere antico, di impianto cinquecentesco, un tempo residenza di tanti artigiani (da cui il toponimo “zincàri” artigiani del metallo) oggi è l’epicentro di tante vecchie e nuove povertà, in cui convivono famiglie di diverse etnie e provenienze, in condizioni difficilissime di abbandono, di precarietà preoccupante delle abitazioni (la metà degli edifici risultano totalmente inutilizzati e abbandonati) e di degrado delle infrastrutture civili.

In questi anni la chiesa, guidata da padre Salvatore Lo Vetere, è stata l’unico punto di riferimento, di aggregazione e di solidarietà per gli abitanti del quartiere, (circa 1600) grazie anche all’impegno di un gruppo di volontari, del Comitato di quartiere e dell’Associazione della Real Maestranza che vi ha realizzato diverse iniziative solidali.

La chiesa della Provvidenza, piccolo gioiello dell’architettura religiosa cittadina, sorge nel centro del quartiere al culmine di una elegante scalinata semicircolare, ed è impreziosita da numerose opere d’arte (Madonna con Bambino del Pollaci, portata in processione fino al 1862) e da originali affreschi monocromatici sulle volte. La sua storia è legata a quella Confraternita di S. Maria della Provvidenza, presente in città sin dal 1547, mentre il primo documento che ne attesta l’esistenza risale al 1619.

La dedicazione della Chiesa alla Madonna della Provvidenza identifica la missione solidale svolta da sempre nei confronti dei poveri della città, anche con la festa annuale del 21 novembre, che significativamente veniva chiamata “di lu pani e di li pignati della Beddamatri” per la distribuzione di viveri e minestra benedetti che accompagnavano la processione devozionale.

In occasione del Bicentenario della nuova fondazione, che risale al 1817, subito dopo l’elevazione di Caltanissetta a capoluogo di Intendenza, si sono realizzate per un intero mese diverse iniziative a carattere spirituale e culturale: concerti di musica sacra e Lectio mariane, giornate dedicate alle scuole, alla famiglia, agli ammalati, alle vocazioni, la “Festa dei mondi” che ha visto incontrare intorno alla chiesa i numerosi abitanti non italiani che risiedono nel territorio.

Domenica 10 dicembre p.v., sarà la giornata del ringraziamento, con degustazioni del “dolce storico del Bicentenario” realizzato per l’occasione dai maestri pasticceri e pranzo solidale per i poveri della parrocchia.

 

La Storia

Diocesi di Caltanissetta

Diocesi di Caltanissetta

  La Diocesi di Caltanissetta è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell’arcidiocesi di Agrigento appartenente alla regione...

Leggi tutto

Il Vescovo

S.E. Mons. Mario Russotto

S.E. Mons. Mario Russotto

  S.E. Mons. Mario Russotto è nato a Vittoria, diocesi di Ragusa, nel 1957. Ha svolto gli studi teologici nel Seminario diocesano...

Leggi tutto

Conferenze di S.E. Mons. Russotto

- Nella pedagogia della carità - Il Cireneo - Brigida di Svezia una donna per il nostro tempo - Diaconia e fede - Naufraghi vers...

Leggi tutto

Lectio di S.E. Mons. Russotto

- La vedova di Nain - Lacrime e profumo - Abramo e Sarah: una coppia di emigranti - Marta e Maria - In preghiera nella liturgia ...

Leggi tutto

Vicariati

Prev Next
Vicariato di Caltanissetta

Vicariato di Caltanissetta

  Il Vicariato di Caltanissetta, costituito dalla sola città episcopale, comprende 22 parrocchie. L'attuale Vicario Foraneo di Caltanissetta...

Leggi tutto
Vicariato di San Cataldo

Vicariato di San Cataldo

  Il Vicariato di San Cataldo comprende i comuni di San Cataldo, Delia, Montedoro, Serradifalco e Sommatino. L'attuale...

Leggi tutto
Vicariato di Mussomeli

Vicariato di Mussomeli

  Il Vicariato di Mussomeli comprende i comuni di Mussomeli, Acquaviva Platani, Bompensiere, Campofranco, Milena, Sutera, Vallelunga...

Leggi tutto
Vicariato di Calascibetta

Vicariato di Calascibetta

  Il Vicariato di Calascibetta comprende i comuni di Calascibetta, Marianopoli, Resuttano e Santa Caterina Villarmosa. L'attuale Vicario...

Leggi tutto

Istituti Diocesani

Prev Next
Seminario Vescovile

Seminario Vescovile

  La costruzione del Palazzo del Seminario era stato il primo obiettivo della Diocesi a partire dalla sua istituzione nel 1844 ed...

Leggi tutto
Museo Diocesano “Speciale”

Museo Diocesano “Speciale”

  Il Museo Diocesano venne fondato nel 1983 su iniziativa di Mons. Giovanni Speciale (1931-2008) che lo collocò al piano terra de...

Leggi tutto
Biblioteca del Seminario

Biblioteca del Seminario

  La Biblioteca del Seminario di Caltanissetta, ospitata oggi a piano terra del palazzo vescovile, nei locali dell’ala nord-ovest...

Leggi tutto
Istituto Teologico Guttadauro

Istituto Teologico Guttadauro

  L’Istituto Teologico della Diocesi nissena è intitolato a Mons. Giovanni Guttadauro, secondo vescovo di Caltanissetta. Fondò il...

Leggi tutto
Liceo Classico “P. Mignosi”

Liceo Classico “P. Mignosi”

  L’antica scuola umanistica del Seminario Vescovile di Caltanissetta è stata fondata nel 1859 dal Vescovo Giovanni Guttadauro ed...

Leggi tutto

Confraternite

  • Santissimo Crocifisso
  • Sant'Antonio Abate
  • Sacro Cuore di Gesù
  • Santa Maria d'Itria
  • » Elenco completo

Santuari

  • Madonna di Buon Riposo
  • Signore della Città
  • Madonna di Fatima
  • Santa Maria della Catena
  • » Elenco completo

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo

© 2015 Diocesi di Caltanissetta | Curia Vescovile: Via Cairoli, 7 | Telefono 0934 21446