logoexediocesicl-1637012604
vescovo-russotto

facebook
instagram
twitter
youtube
whatsapp
phone
senzatitolo-1
logoexediocesicl

Copyright © 2021 Diocesi di Caltanissetta, Viale Regina Margherita 29, 93100 Caltanissetta. Tel.: 0934 21446​


facebook
instagram
twitter
youtube
whatsapp
phone

CF. 92004790850

N. 2 Ottobre 2022137 anni di fondazioneOrdinazione presbiteraleORDINAZIONE DIACONALEPREGHIERA ECUMENICA PER IL CREATO - DACCI IL PANEL'ALBERO DELLO SPIRITO ...non foglie ma frutto

NEWS

SelfieWeb.it by Art's Comunicazione

LOGOS Il Vangelo della Domenica 14 Marzo 2021

14-03-2021 09:00

Diocesi di Caltanissetta

Logos - Vangelo della Domenica, Logos 2021,

12

Dal Vangelo secondo Giovanni 3,14-21

Dal Vangelo secondo Giovanni
Gv 3,14-21

 

In quel tempo, Gesù disse a Nicodèmo: «Come Mosè innalzò il serpente nel deserto, così bisogna che sia innalzato il Figlio dell'uomo, perché chiunque crede in lui abbia la vita eterna. Dio infatti ha tanto amato il mondo da dare il Figlio unigenito perché chiunque crede in lui non vada perduto, ma abbia la vita eterna. Dio, infatti, non ha mandato il Figlio nel mondo per condannare il mondo, ma perché il mondo sia salvato per mezzo di lui. Chi crede in lui non è condannato; ma chi non crede è già stato condannato, perché non ha creduto nel nome dell'unigenito Figlio di Dio. E il giudizio è questo: la luce è venuta nel mondo, ma gli uomini hanno amato più le tenebre che la luce, perché le loro opere erano malvagie. Chiunque infatti fa il male, odia la luce, e non viene alla luce perché le sue opere non vengano riprovate. Invece chi fa la verità viene verso la luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio».

Gesù dunque, stanco del viaggio… L'uomo è per essenza “pellegrino e itinerante”, quasi in esilio nella storia, provocato ad un costante e progressivo esodo da sé, costretto alla fatica di un drammatico “divenire”, per poter in qualche modo “essere”. Buona domenica!
+Mario Russotto

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder